Manutenzione, assistenza e sicurezza
Manutenzione, assistenza e sicurezza
Manutenzione, assistenza e sicurezza
Home > I nostri mezzi > Manutenzione, assistenza e sicurezza

Una manutenzione regolare per la vostra sicurezza

La promessa di qualità di Silbernagl

La manutenzione regolare di tutti i veicoli è qualcosa di naturale presso l’azienda di trasporti Silbernagl, per poter garantire la Vostra Sicurezza, ma anche quella dei nostri collaboratori e autisti. Sostituiamo inoltre con regolarità vecchi veicoli con nuovi di noti produttori che soddisfano i più elevati requisiti tecnici.

Nella nostra officina, attrezzata con gli strumenti tecnicamente più qualitativi, lavorano quattro meccanici professionali che si occupano dei nostri veicoli con grande cura e attenzione. Tuttavia, qualora dovesse insorgere un problema durante il viaggio, disponiamo di un’auto di servizio che può arrivare subito in caso di necessità.

Anche un’attenta pulizia fa naturalmente parte di un servizio di manutenzione, perché solo in un autobus curato e pulito i passeggeri possono sentirsi davvero a proprio agio. Eseguiamo tutti i lavori di pulizia, sia interni sia esterni, nelle filiali di Castelrotto e Bolzano per assicurare ai nostri veicoli un aspetto sempre piacevole e impeccabile.

Officina
Banco prova freni
Tecnica di diagnosi
Manutenzione
Servicecar
Controllo gomme
Impianto lavaggio

Sicurezza: la massima priorità

La sicurezza dei nostri passeggeri ha la massima priorità per noi. Per questo motivo sottoponiamo tutti i nostri autobus a Bolzano, bus di linea e taxi a regolari servizi di manutenzione e ci premuniamo affinché rispettino i più elevati requisiti di sicurezza e qualità.

Gli autobus sono inoltre controllati una volta all’anno dall’ufficio della motorizzazione di Bolzano. Verifichiamo inoltre due volte all’anno gli estintori, sostituiamo con regolarità la valigetta di primo soccorso e testiamo le cinture di sicurezza, i martelletti d’emergenza ecc.

Secondo le statistiche gli autobus sono i mezzi di trasporto più sicuri: prestiamo molta attenzione affinché i nostri autisti rispettino gli orari di guida e di riposo come prescritto dal regolamento CE 561/2006. Per questo motivo sono previsti sempre due autisti a bordo in caso di tratte lunghe per garantire ai passeggeri la massima sicurezza.

Tutti gli autisti che lavorano per l’azienda di trasporti Silbernagl si sottopongono ogni cinque anni alle visite mediche previste dalla legge per il rinnovo della patente di guida e a visite da parte del medico del lavoro a intervalli di tempo regolari. Partecipano anche a corsi di guida sicura e seminari sul tema “La guida ecologica”.

I nostri autisti dispongono naturalmente di profonde nozioni di primo soccorso e sono in grado di prestare le prime cure in caso di necessità.

Uno sguardo al regolamento CE 561/2006
Interruzione dei tempi di guidaA. Una pausa di minimo 45 min. dopo 4,5 ore di guida.

B. È ammessa la suddivisione in una pausa di 15 min., seguita da una pausa di 30 minuti.
Tempo di guida giornalieroA. Il tempo di guida giornaliero non deve eccedere le 9 ore.

B. L’aumento a 10 ore al giorno è ammesso solo due volte la settimana.
Tempo di guida settimanaleA. La guida settimanale non può eccedere le 56 ore settimanali.

B. Il tempo di guida complessivo nell’arco di due settimane consecutive non può superare le 90 ore.
Tempi di riposo giornalieriA. Minimo 11 ore durante le quali l’autista può disporre liberamente del suo tempo libero.

B. È ammessa la suddivisione del tempo di riposo in 2 momenti. In tal caso occorre osservare almeno 12 ore di riposo (una pausa di 3 ore e poi di 9).

C. È ammesso un tempo di riposo giornaliero ridotto, per 3 volte tra 2 tempi di riposo settimanali. Non è più prescritta alcuna compensazione!

D. In caso di viaggi con più autisti il tempo di riposo ammonta ad almeno 9 ore (entro un intervallo di 30 ore).
Riposo settimanaleA. Minimo 45 ore, compreso un riposo giornaliero.

B. È ammessa la riduzione a 24 ore, ma entro 2 settimane deve essere rispettato minimo quanto segue:
a) 2 periodi di riposo di 45 ore
oppure:
b) 1 periodo di riposo di 45 ore con, in aggiunta, un periodo di riposo di almeno 24 ore (è necessaria la compensazione entro 3 settimane).

C. Il periodo di riposo settimanale deve essere inserito dopo sei periodi di 24 ore (senza eccezioni!).

La sicurezza degli autobus in dettaglio

Corso guida sicura
Maniglie
Cinture di sicurezza
Uscite di emergenza
Martelli
Pronto soccorso
Estintore
Fari Xenon
Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
OK